PRIMA DI PARTIRE
AZIONE
ALCUNI DISTURBI MENTALI
Home  > domande frequenti
Studio di Psicologia - Dott. Gabriele Gramaglia Via Santa Teresa del Bambin Gesu, 125 - Legnano | Tel. +39 339 5496399 | email: studiodipsicologia@gramaglia.net | PEC: gabriele.gramaglia@psypec.it
ALTRE RISORSE
FASI DIFFICILI DELLA VITA
Abbiamo richiamato più di una volta che, benché non ve ne sia alcun motivo, andare dallo psicologo non è per tutti una scelta facile. A differenza di altri specialisti (medici, dentisti, fisioterapisti, ecc.), c’è ancora una certa riluttanza, forse anche luoghi comuni e sicuramente poca conoscenza di quello  che si va a fare. Tutto ciò può scoraggiare o comunque rendere sofferta questa decisione, a maggior ragione in chi è  già vulnerabile e la sofferenza la sta sperimentando per altri motivi. Con l’obiettivo di rasserenare, di seguito ci sono un po’ domande (con le relative risposte) che potrebbero porsi coloro che capiscono di aver bisogno dello psicologo ma temono di fare questo passo perché sono insicuri o non hanno sufficienti informazioni a riguardo (in caso ci fosse qualche dubbio che non è stato contemplato nelle domande di seguito, potete sicuramente prendere contatto cliccando qui) D: Come faccio a prendere un appuntamento? Io mi vergogno a parlare al telefono…   R: Non c’è nulla di difficoltoso né tantomeno di imbarazzante. Nessuno più dello psicologo, per sua stessa natura, sa ascoltare le persone e metterle a proprio agio. Basterà quindi  chiamare e lasciare un messaggio in segreteria con la richiesta di appuntamento con una brevissima motivazione e sarete ricontattati per la conferma. Se proprio non amate parlare al telefono, mandare una email o un messaggio WhatsApp.     D: Quanto dura una seduta?  R: La seduta dura 60 minuti. Per rispetto di tutti è necessario essere puntuali. D: Quanto costa? R: La tariffa degli incontri è fissata in 50 euro per un’ora di colloquio clinico e/o di psicoterapia ipnotica. Rammento che lo psicologo emette comunque regolare fattura che può essere rimborsata in caso di assicurazione privata e sicuramente scaricata nella propria dichiarazione dei redditi tra le altre spese mediche. D: Come funziona? Cosa devo fare io? Mi devo preparare?  R: Non è il caso di essere preoccupati né c’è bisogno di una preparazione preventiva. Lo psicologo è lì proprio per aiutare a ritrovare la serenità e il proprio benessere psichico, e si preoccuperà di mettervi il più possibile a vostro agio, aiutandovi ad esternare le vostre emozioni e i vostri sentimenti nella modalità che vi sarà più gradevole. D: Quale beneficio posso ottenere? R: grazie ad un lavoro fatto fianco a fianco, cementato da “un’alleanza terapeutica”,  sarà possibile ridurre la sofferenza psicologica, promuovere quindi il proprio benessere psichico, agevolare il cambiamento, potenziare la capacità della persona di comprendere se stessa e gli altri e di gestire le proprie emozioni D: Ho paura di raccontare i miei segreti, le mie paure e le mie cose più intime perché potrebbero essere divulgate R: Non c’è motivo di avere alcun timore perché  lo psicologo è  tenuto al segreto professionale come previsto dal Codice Deontologico degli Psicologi Italiani    
Questo sito NON utilizza cookies Copyright 2019 © Gabriele Gramaglia - tutti i diritti sono riservati
Studio di Psicologia - Dott. Gabriele Gramaglia Via Santa Teresa del Bambin Gesu, 125 - Legnano Tel. +39 339 5496399 email: studiodipsicologia@gramaglia.net | PEC: gabriele.gramaglia@psypec.it
Abbiamo richiamato più di una volta che, benché non ve ne sia alcun motivo, andare dallo psicologo non è per tutti una scelta facile. A differenza di altri specialisti (medici, dentisti, fisioterapisti, ecc.), c’è ancora una certa riluttanza, forse anche luoghi comuni e sicuramente poca conoscenza di quello  che si va a fare.  Tutto ciò può scoraggiare o comunque rendere sofferta questa decisione, a maggior ragione in chi è  già vulnerabile e la sofferenza la sta sperimentando per altri motivi. Con l’obiettivo di rasserenare, di seguito ci sono un po’ domande (con le relative risposte) che potrebbero porsi coloro che capiscono di aver bisogno dello psicologo ma temono di fare questo passo perché sono insicuri o non hanno sufficienti informazioni a riguardo (in caso ci fosse qualche dubbio che non è stato contemplato nelle domande di seguito, potete sicuramente prendere contatto cliccando qui) D: Come faccio a prendere un appuntamento? Io mi vergogno a parlare al telefono…   R: Non c’è nulla di difficoltoso né tantomeno di imbarazzante. Nessuno più dello psicologo, per sua stessa natura, sa ascoltare le persone e metterle a proprio agio. Basterà quindi  chiamare e lasciare un messaggio in segreteria con la richiesta di appuntamento con una brevissima motivazione e sarete ricontattati per la conferma. Se proprio non amate parlare al telefono, potete anche mandare una email o un messaggio WhatsApp.     D: Quanto dura una seduta?  R: La seduta dura 60 minuti. Per rispetto di tutti è necessario essere puntuali. D: Quanto costa? R: La tariffa degli incontri è fissata in 50 euro per un’ora di colloquio clinico e/o di psicoterapia ipnotica. Rammento che lo psicologo emette regolare fattura che può essere rimborsata in caso di assicurazione privata e sicuramente scaricata nella propria dichiarazione dei redditi tra le altre spese mediche. D: Come funziona? Cosa devo fare io? Mi devo preparare?  R: Non è il caso di essere preoccupati né c’è bisogno di una preparazione preventiva. Lo psicologo è lì proprio per aiutare a ritrovare la serenità e il proprio benessere psichico, e si preoccuperà di mettervi il più possibile a vostro agio, aiutandovi ad esternare le vostre emozioni e i vostri sentimenti nella modalità che vi sarà più gradevole. D: Quale beneficio posso ottenere? R: grazie ad un lavoro fatto fianco a fianco, cementato da “un’alleanza terapeutica”, sarà possibile ridurre la sofferenza psicologica, promuovere quindi il proprio benessere psichico, agevolare il cambiamento, potenziare la capacità della persona di comprendere se stessa e gli altri e di gestire le proprie emozioni D: Ho paura di raccontare i miei segreti, le mie paure e le mie cose più intime perché potrebbero essere divulgate R: Non c’è motivo di avere alcun timore perché  lo psicologo è  tenuto al segreto professionale come previsto dal Codice Deontologico degli Psicologi Italiani    
Questo sito NON utilizza cookies Copyright 2016 © Gabriele Gramaglia tutti i diritti sono riservati